Irrequietezza e canino sanguinante

IMG_102814263621479

Vorrei tanto essere Alice nel Paese delle Meraviglie che, cadendo lungo un tunnel all’ inseguimento di un coniglio, capita in una avventura…

Che palle tutti questi bancari milanesi incravattati in Ferragamo verde o blu… che fanno pausa in centro continuando a parlare di lavoro.

Magari si sono pure appesi il badge al collo per non dimenticarlo o dimenticarsi chi sono…

Uffa… sono insofferente e cadere lungo il triangolo milanese della moda non mi da veramente nessuna soddisfazione. È solo mortalmente noioso…

Voglia di avventura in un riad a Marrakech, colori, spezie, odori, gente, sole, caldo…

Voyage Prive me lo vende col 40% di sconto… quasi quasi…

Annunci

Miracolo

Cambio l’intestazione del blog sostituendo al concetto di miracolo quello di pazienza.

In fondo i miracoli sono, è vero, degli eventi straordinari ma volte credo siano anche la naturale ed inaspettata conseguenza di un atteggiamento di fiducia e pazienza. Forse dunque è meglio esprimere un concetto di attesa e perseveranza anziché di puro e semplice accadimento miracoloso. Se poi il “miracolo” sia un evento straordinario o il semplice incontrarsi di una serie di coincidenze e di saggezza non lo so… per me la pazienza è già un atteggiamento miracoloso.

Insonnia

Non saprei proprio da dove cominciare oggi… dall’oroscopo che mi dice che ho bisogno di dedicarmi a me stessa o dal panico di non felicità che mi ha preso questa notte?

Boh…

La maggior parte delle persone vive automaticamente,  senza pensare a cosa sia la felicità o l’emozione accontentandosi di quello che arriva e io sto sveglia appanicata dalla paura di non provare mai più emozioni…

Ho steso il piano ferie, oggi vado a vedere cosa mi propongono per la settimana del 16 febbraio: caldo, sole, mare… forse è tutto ciò che mi serve.

Con un po’ di sana cattiveria in più.

Okay. Si può sempre migliorare.

Un “pezzo” di poesia di GG Marquez per riflettere

Mantieni coloro che ami vicini a te,

di loro all’orecchio quanto ne hai bisogno,

amali e trattali bene,

prenditi tempo per dirgli “mi dispiace”, “perdonami”,”per piacere”,”grazie”,

e tutte le parole d’amore che conosci.

Nessuno ti ricorderà per i tuoi pensieri segreti.

chiedi al Signore la forza e la saggezza per saperli esprimere;

e dimostra ai tuoi amici quanto t’importano.