La linea sottile

la linea sottile fra mangiare e baciare, la linea sottile fra venire partire, c’è una linea sottile fra star fermi e subire

la linea sottile fra il tuo bene e il tuo male, la linea sottile fra dormire e sognare, c’è una linea sottile fra tacere e subire

fra la voglia e il piacere, fra la noia e il bicchiere, c’è una linea sottile fra aspettare e scoppiare

la linea sottile fra baciare e mangiare, la linea sottile fra venire e partire, c’è una linea sottile fra star fermi e subire

(La Linea Sottile – L. Ligabue)

C’è una linea sottile che divide gli opposti ma è così sottile e labile, indefinita che le contrapposizioni finiscono per confondersi l’una con l’altra.

E non capisci più dove finisce l’uno ed inizia l’altro perché sono diventati la stessa cosa.

 

 

Annunci

Oroscopo Acquario 15-21 gennaio (by Internazionale – Rob Brezsny)

Nella poesia Il Giardino, Jack Gilbert scrive “Siamo come Marco Polo che tornò con gioielli nascosti nelle cuciture delle sue vesti stracciate“. In questo momento non è così anche per te? Se dovessi raccontare la tua storia recente in forma di fiaba, sottolineerei il contrasto tra il tuo disordine esteriore e la tua ricchezza interiore. Ruberei anche un altro frammento della poesia di Gilbert e lo userei per descrivere il tuo stato emotivo attuale: “Una dolce tristezza,  una dura felicità”. Con devi fare ora? Ti consiglio un po’ di svago: fai una pausa per riprenderti dagli intensi  eventi che hai vissuto.

Leggo tutte le settimane l’oroscopo di Brezsny.

Senza saperlo mi ero già “portata avanti ” con la richiesta di 10 giorni di ferie a metà  febbraio.

Isla Margarita in Venezuela oppure un semplice, easy e confortevole Mar Rosso?

Diletta

Oggi non sono “preziosa” e neanche “delicata”… bensi

diletta

Cita il dizionario italiano: diletto (agg.) Amato teneramente, caro.

Anche no per favore…

Anima gemella – 1/15

Pensante, cioè di pensiero, ancorché intelligente.

l’ho imparata ieri la differenza ed ho subito cercato di assimilarla perché è caratteristica fondamentale ed irrinunciabile, per me, in un uomo. Assolutamente prioritaria.

Capace dunque di donare se stesso e di ricevere l’altro attraverso il proprio Pensiero e la propria unicità di essere. Attraverso lo scambio d’anima,  insomma.

Ho sempre commesso un grande errore ricercando, banalmente, un uomo “intelligente” perché tutti lo siamo chi più chi meno, vero… ma è proprio la capacità di donarsi attraverso il Pensiero che fa la differenza e rende vivi e fertili, mai paghi della relazione con l’altro, soprattutto con chi si ama o ha una forte affinità intellettuale.

Grazie al caro amico che me lo ha insegnato.

Sono davvero debitrice nei suoi confronti.

Per favore continua così perché non sono mai stanca di imparare.