“Medicina per l’anima” (iscrizione sopra la porta della Biblioteca di Tebe)

I libri, loro non ti abbandonano mai. Tu sicuramente li abbandoni di tanto in tanto, i libri, magari li tradisci anche, loro invece non ti voltano mai le spalle: nel più completo silenzio e con immensa umiltà, loro ti aspettano sullo scaffale. (A. Oz) bibliotecaBiblioteche che non ti aspetti

(tratto da The Post Internazionale)

Dalle gobbe dei cammelli in Kenya agli asini della Colombia.

(…) Sono dappertutto ma non te le aspetteresti mai. Dalle spiagge australiane alle gobbe dei cammelli in Kenya: ecco alcune tra le biblioteche più peculiari al mondo.

Nel 1990, Luis Soriano, maestro di una scuola elementare in Colombia, decise di impiegare i suoi due asini per realizzare il suo progetto: la Biblioburro, una biblioteca itinerante per bambini.

Nel 1985, il Kenia Natinal Library Service diede invece vita all’iniziativa che prevede, ancora oggi, una biblioteca posta sulle gobbe di nove cammelli. I librai attraversano il deserto sulla carovana per raggiungere le comunità di nomadi e le scuole in aree rurali che, altrimenti, avrebbero un difficile accesso alla lettura.

A Tel-Aviv, in Israele, la biblioteca Garden Library vanta una collezione in quindici lingue diverse. Nacque all’aria aperta, per dare ai rifugiati e agli immigrati l’opportunità di curiosare tra i suoi scaffali. Questa biblioteca porta con sé una lunga storia legata alle emozioni. Le copertine dei libri vengono continuamente cambiate in base alla reazione che l’ultimo lettore ha avuto dopo aver terminato il libro.

Noia, gioia, divertimento e stranezza sono alcune tra le emozioni catalogate per colori.

biblioteca1

Non leggete, come fanno i bambini, per divertirvi, o, come fanno gli ambiziosi per istruirvi. No, leggete per vivere. (G. Flaubert)

Una curiosità.

Il piccolo principe” di Antoine de Saint-Exupéry è il libro più tradotto della storia, se si escludono i testi di carattere religioso, con 253 traduzioni.

Seguono “Pinocchio” (240) e “Alice nel paese delle meraviglie” (174).

http://www.internazionale.it/notizie/2015/04/01/classifica-libri-piu-tradotti-mondo

Devo pur sopportare qualche bruco se voglio conoscere le farfalle, sembra siano così belle!

(A. de Saint-Exupéry – Il piccolo principe)

Annunci

One thought on ““Medicina per l’anima” (iscrizione sopra la porta della Biblioteca di Tebe)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...