Letture sul cuscino ovvero buonanotte

FB_IMG_1425318041464

Ma qui m’ interessa quel particolare mistero del sonno, goduto per sé stesso, quel tuffo inevitabile nel quale l’uomo, ognuno, solo, inerme, s’avventura ogni sera in un oceano, nel quale ogni cosa muta – i colori, la densità delle cose, persino il ritmo del respiro, un oceano nel quale ci vengono incontro i morti. Nel sonno, ogni cosa ci rassicura, ed è il fatto di uscirne, e di uscirne i mutati, dato che una proibizione bizzarra c’impedisce di riportare con noi il residuo esatto dei nostri sogni. (M. Yourcenar – Memorie di Adriano)

Annunci

Dedicato a Maghi ed affini

Non so quando, ma so che in tanti siamo venuti in questo secolo per sviluppare arti e scienze, porre i semi della nuova cultura che fiorira, inattesa, improvvisa, proprio quando il potere si illudera di avere vinto. (G. Bruno)

From the deepest part of my heart: thank you Alan, thank you Susan.

A really true amazing lunch: very good time spent talking about philosophy, about Giordano Bruno, about art and music in a strange kind of sounds where English, Italian, French and Milanese have been a unique mix of languages and, at the same time, just one language.

È la ricerca di quello che ci accomuna nello spirito e nella vita, nell’ amicizia e nella relazione che fa di noi Uomini e Donne di valore.

Persone che superano le loro differenze per ritrovarsi uniti nel desiderio di volare alto abbandonando la “morta certezza intellettuale” e godendo pienamente di quello che siamo: infinito divenire (ndr così è decisamente meglio equilibristasquilibrato wiz… decisamente meglio… hai pienamente ragione, altro che!!!! :D)

Eating, drinking cold white wine and laughing, oh God…, laughing so loud.

Thank you so much.

With love,

Manu

Enjoy <3<3<3<3

The energy of a happy life

miracvolo

Sono questo astro: la gioia di esistere e la gioia perché l’altro esiste. Vivo nell’estasi. Tutto mi procura la felicita: la Natura, l’universo intero, l’esistenza dell’altro sotto ogni sua forma, quell’altro che non è altri che me.(…) Sono l’amore incondizionato. (LAMOVREVX)

Vi aspettavo. Sono l’inizio del nuovo ciclo e dopo tutto quello che avete fatto non potreste vivere se non mi aveste conosciuto. Vi insegnero a vincere la paura: con me sarete pronti a vedere tutto, a udire tutto, a provare tutto, a toccare tutto. I sensi non hanno limiti manca morale è fatta di paure.(…) Lascio circolare nel mio corpo, dal basso verso l’alto come le onde di un oceano in tempesta, l’impulso sublime e feroce di cui il mondo ha bisogno. Chiamatelo come vi pare: potenza sessuale, energia della materia, drago, kundalini… (LA FORCE)

Ridere non è peccato, giuro!

supereroi
Non con la collera, col riso si uccide.
(F. Nietzsche)
Laughing Out Loud.
Ridiamo forte “fuori di noi” perché è l’arma migliore contro ogni prevaricazione, ogni ignoranza, ogni forma di giudizio e pregiudizio che ci possa venire applicata.
Vuole dire “non mi interessa, io sono libero”.
supereroi
Il riso abbonda nella bocca degli intelligenti, quella degli imbecilli è piena di parole serissime. 
(A. Soffici)
 noi
Ridiamo forte di noi stessi e dei nostri difetti imparando che evitare di prendersi sul serio è una medicina per l’anima.
Vuole dire “so che non sono perfetto e mi accetto così, anche se so che posso fare meglio”.
  noi
Due cose ci salvano nella vita: Amare e ridere. Se ne avete una va bene. Se le avete tutte e due siete invincibili.
Come i supereroi.
sensodellavita

Dedicato (a me)

teoria-dei-limiti-delle-funzioni107

Quindi l’ali sicure all’aria porgo
né temo intoppo di cristallo o vetro:
ma fendo i cieli, e a l’infinito m’ergo.
E mentre dal mio globo a l’altri sorgo,
e per l’etereo campo oltre penétro
quel ch’altri lungi vede, lascio a tergo.

(G. Bruno – De infinito, universo e mondi)

Come dorme bene un gatto

Come dorme bene un gatto

dorme con zampe e di peso,

dorme con unghie crudeli,

dorme con sangue sanguinario,

dorme con tutti gli anelli

che come circoli incendiati

costruirono la geologia

d’una coda color di sabbia.

Vorrei dormire come un gatto

con tutti i peli del tempo,

con la lingua di pietra focaia,

con il sesso secco del fuoco

e, non parlando con nessuno,

stendermi sopra tutto il mondo,

sopra le tegole e la terra,

intensamente consacrato

a cacciare i topi in sogno.

Ho veduto come vibrava

il gatto nel sonno: correva

la notte in lui come acqua oscura,

e a volte pareva cadere

o magari precipitare

nei desolati ghiacciai,

forse crebbe tanto nel sonno

come un antenato di tigre

e avrebbe saltato nel buio

tetti, nuvole e vulcani.

Dormi, dormi, gatto notturno

con i tuoi riti di vescovo,

e i tuoi baffi di pietra:

ordina tutti i nostri sogni,

guida le tenebre nostre

addormentate prodezze

con il tuo cuore sanguinario

e il lungo collo della tua coda.

(P. Neruda)

FB_IMG_1424874452622

Tra il caffè e il treno – 10 aprile

Ringrazio equilibristasquilibrato per avermi autorizzata al “furto” di questa poesia.

Un furto autorizzato è un regalo (vero avvo’?)

quindi GRAZIE!!!!!!!!!

Ve ne faccio dono: che questa giornata, ed ognuna delle vostre giornate, possa essere meravigliosa.

Nonostante tutto… vivere ogni giorno.

Leggete lentamente lasciando che le parole si diffondano mentre siete in treno, fermi al semaforo, tra una mail e un whatsapp, al caffè, a scuola o in ufficio o vi state a fare la barba…

albero vita

Nonostante tutto… ricordarsi che una nuvola non spegne il Sole

Nonostante tutto… nella notte buia alzare gli occhi al cielo e notare il chiarore delle stelle

Nonostante tutto… cercare il brillio di quelle stelle negli occhi del prossimo

Nonostante tutto… non smettere mai di amare

Nonostante tutto… perdonare

Nonostante tutto… sognare e coltivare la fantasia

Nonostante tutto… vedere la bellezza anche dove sembra non ci sia

Nonostante tutto… continuare ad avere fiducia nell’Uomo

Nonostante tutto… resistere al veleno dell’odio

Nonostante tutto… non disprezzare e non disprezzare

Nonostante tutto… cercare indefessi il senso delle cose

Nonostante tutto… continuare a camminare, imparare e crescere

Nonostante tutto… avere sempre il coraggio di ridere

Nonostante tutto… accettare serenamente la Vita per quello che è

Nonostante tutto… meravigliarsi ancora e sempre

Nonostante tutto… non perdere la dignità nella sofferenza

saggezza