Chiudo qua, faccio la borsa e torno a casa…

…più soda, più detox, più in armonia e con le idee mooooooolto più chiare.

Ogni fine è un inizio.

amarsi

Essere un filo di un indumento più grande: forse è questo il senso ultimo del mio essere. Essere me stesso, senza confondere la mia specificità di filo diverso da ogni altro, e insieme, però, unirmi ad altri fili, perché un filo ha senso solo se si unisce ad altri fili, come una nota ha senso solo se si unisce ad altre note, come una lettera ha senso solo se si unisce ad altre lettere e così forma parole, e poi frasi, periodi, magari anche racconti, novelle, romanzi, poesie… Essere se stessi, ma anche legati agli altri: come la «a» rimane «a», ma se tra due «a» inserisco una «m» ho trovato la possibilità di dire come mia moglie mi pensa, e ho dato un senso a due «a» che altrimenti, da sole, non l’avrebbero avuto.

(V. Mancuso)

cristalli

Il senso della vita glielo do io, con i miei sogni, le mie speranze, con il desiderio di raggiungere la pienezza di chi sono. Il senso della vita si trova nell’infinitezza dell’universo, e dentro ogni singola cellula del mio corpo. La sua scoperta è un viaggio dentro se stessi.

(S. Littleword)

Annunci

2 Replies to “Chiudo qua, faccio la borsa e torno a casa…”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...