C come Ciliegie

La vita è una ciliegia, il nocciolo la sua morte e il Ciliegio è l’Amore.

(J. Prévert)

Almenno San Salvatore-20150529-00245

Tra i fiori il ciliegio, tra gli uomini il guerriero.

(Proverbio giapponese)

Annunci

Desiderio

Nel gesto incondizionato del donare liberamente, ognuno dà di se stesso non solo quello che ha, ma anche quello che è.

(Anonimo)

Almenno San Bartolomeo-20150529-00243

Se potessi esprimere un desiderio chiederei di potermi sdraiare sull’erba sotto un gelso enorme.

Piedi scalzi e maglietti leggera.

E dormire, mentre il sole passa attraverso le foglie e la luce cambia di colore.

Ignara del mondo che scorre.

Arcano XV (Le Diable)

LE DIABLE

La predestinazione fa parte della nostra vita mentre il percorso da compiere è la nostra scelta.

Il libero arbitrio, componente essenziale dell’individuo, diventa il motore delle nostre azioni.

Non pensare di essere stato abbandonato; non è così. Il tuo Dio non lascia soli i Suoi figli: Egli è il tuo scudo nel cammino verso la verità. Ti parla, ti dà forza, coraggio, energia; tu devi imparare ad ascoltarlo, a vedere i suoi messaggi, a leggerli nella vita di tutti i giorni, perché è lì che li troverai: nei gesti semplici e quotidiani, nelle persone che fanno parte della tua vita. Le risposte alle tue domande sono semplici e lineari: apri gli occhi, guardati intorno e capirai! Il tuo destino è davanti a te; può essere luminoso o buio. Devi essere tu a decidere come diventerà; quindi ha un’altra scelta da compiere. Se decidi la luce, la luce sia! Ma, sappi, troverai davanti a te ancora numerosi ostacoli : saranno gli altri a frapporli tra te e il tuo avvenire luminoso; e tu dovrai combatterli a vincerli! Ti saranno utili, a questo punto, le virtù che hai raggiunto. Ma io voglio darti un altro consiglio; gli ostacoli sono l’unità di misura della tua crescita, ricorda: per vincerli è necessario un buon equilibrio e questo rappresenta un banco di prova per le tue capacità interiori. Questa è la vera saggezza e ti aiuterà a realizzare ciò che ritieni giusto per te stesso!

Rivolgiti al tuo Dio con una preghiera; riaccendi la luce della fede che, in questo momento, si è spenta. La fede muove le montagne, ricorda. Tu diventerai un essere di luce, ma solo se vorrai! Cancella la paura dal tuo cuore e prosegui.

(E. Cella Ferrari)

Attraverso la fede in noi stessi e nelle nostre azioni niente può più essere come prima perché un grande cambiamento avviene dentro di noi e la consapevolezza di questo mutamento diventa parte della nostra anima.

Credere in quello che si sta facendo! Questo è veramente importante per non perdere mai di vista l’obiettivo prefissato.

Avere fede in se stessi, nella vita; possedere dei valori reali, duraturi, acquistare la capacità di andare al di là delle apparenze, arrivare al profondo degli avvenimenti della vita, comprendere che in ogni azione, in ogni avvenimento c’è sempre lo stesso messaggio: occorre evolversi, crescere, maturare.

Il significato più profondo del piano della nostra vita è questo: non perdere mai di vista l’uomo, non tradire mai se stessi, la propria integrità, la propria individualità. Niente nella vita giunge per caso e nessun talento viene donato perché noi lo seppelliamo nella sabbia, bensì perché ne facciamo tesoro.

Far fruttare i doni è il compito della nostra vita e comportarci da ignavi è il più grande peccato che possiamo commettere nei confronti della vita e di noi stessi.

Il Diavolo ci aiuta a comprendere quali sono questi nostri talenti, insegna come scoprirli, svilupparli e farli diventare grandi, è colui che spinge ognuno di noi a riconoscere il proprio valore e a saperlo sfruttare in modo giusto per la propria crescita.

Con-divisione ovvero dedicato ad una persona molto speciale

L’amore non sta nell’altro, ma dentro noi stessi. Siamo noi che lo risvegliamo. Ma, perché questo accada, abbiamo bisogno dell’altro. L’universo ha senso solo quando abbiamo qualcuno con cui condividere le nostre emozioni.

(P. Coelho)
condivisione

Amatevi, ma non tramutate l’amore in un legame. Lasciate piuttosto che sia un mare in movimento tra le sponde opposte delle vostre anime. Colmate a vicenda le vostre coppe, ma non bevete da una stessa coppa. Scambiatevi il pane, ma non mangiate da un solo pane. Cantate e danzate insieme e insieme siate felici, ma fate in modo che ognuno di voi sia anche solo, come sono sole le corde di un liuto, sebbene vibrino alla stessa musica.
Mettetevi fianco a fianco, ma non troppo vicini. Perché la quercia non si rialza all’ombra del cipresso.

(K. Gibran)

Preghiera del mattino

papunessa

Signore, concedimi la grazia di accettare con serenità le cose che non possono essere cambiate, il coraggio per cambiare quelle che dovrebbero essere cambiate, e la saggezza per distinguere le une dalle altre.
(Reinhold Niebuhr)