Arcano XVI (La Maison Dieu)

maison dieuImpara l’umiltà; questa facoltà è veramente grande. Fa di te un essere sincero e generoso in grado di amare. Dimentica la superbia, allontanala da te, apri la mente e il cuore agli altri. Sii piccolo e diventerai grande.

Annunci

Alla lavanderia automatica

margherite

Non è il tuo amore che voglio,

voglio soltanto saperti vicina e

che muta e silenziosa di tanto in

tanto, mi tenda la mano.

(F. Garcia Lorca)

Infinito Uomo

FB_IMG_1425318041464

Ho lottato,  è già tanto, ho creduto nella mia vittoria. È già qualcosa essere arrivati fin qui: non aver temuto morire, l’aver preferito coraggiosa morte a vita da imbecille.

(G. Bruno)

ODE ALLA DONNA VESTITA DI ROSSO

Nuvole sparse tra le dita

Ha attraversato la strada davanti a te di corsa, senza guardarsi attorno e hai dovuto inchiodare perchè davvero non avresti pensato sarebbe venuta avanti. Ti ha sorriso, si è scusata con la mano: un breve gesto e subito è tornata a camminare.

Era vestita di rosso e sorrideva guardando chissà cosa davanti a sè, nel tardo pomeriggio caldo di inizio giugno e qualche ruga segnava di più un viso già solcato da tanta vita, certo vissuta intensamente. Era vestita di rosso e sorrideva, ti ha fatto un breve cenno di scusa con la mano ed è andata avanti, chissà dove.

Non era molto bella, nè giovane, nè magra; non era ben pettinata e neppure carica di gioielli. Sorrideva e camminava svelta attraversando la strada col suo vestito rosso. Attorno a lei c’era un’aria sospesa, un profumo caldo d’estate, una certa attesa.

Era vestita di rosso e l’hai guardata, hai risposto…

View original post 349 altre parole