Pensiero del mattino ovvero Grazie

Tutte le creature hanno un linguaggio, ma solo l’essere umano possiede la parola, e affinché questa parola diventi realmente ricca di significato, essa deve diventare l’espressione del Verbo divino, che sostiene, guarisce e illumina. Se avete questo ideale, la prima regola per riuscirci è decidere di non lasciarvi più andare alle maldicenze, alle calunnie o anche a pronunciare parole a vanvera. Imparate a dominare la vostra lingua dicendo: «Se non mi controllo, non possiederò mai la vera potenza del Verbo».
Cosa non si dice durante una giornata! Si lanciano critiche o accuse, così, alla leggera, pensando che se ci si è sbagliati o si è andati troppo in là, non è grave: sarà facile riparare. No, non si conosce l’itinerario di una parola, non si conoscono le regioni che essa attraversa e i danni che può fare se è violenta o menzognera. E non si creda di poter riparare il torto causato da certe parole scusandosi o pagando qualche risarcimento per i danni! Dinanzi agli esseri umani forse il torto è riparato, ma dinanzi alle leggi cosmiche nulla è riparato: si è colpevoli. »

(Omraam Mikhaël Aïvanhov)

Annunci

2 Replies to “Pensiero del mattino ovvero Grazie”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...