Out of Blog from Friday July 17th until Monday July 20th

flower
The Power of Flower

Out of Blog

I am currently out of Blog and I will be back on Monday July 20th.

Please leave a message and I will reply to all your messages upon my coming back.

Sorry, I am enjoying life.

Annunci

Aforisma del venerdì pomeriggio

bifronte

Bisogna imparare a dire la verità. Per dire la verità bisogna essere diventati capaci di conoscere cos’è la verità e cos’è la menzogna… soprattutto in se stessi…

(G.I. Gurdjieff)

Liebster Award

liebster

Un grazie sentitissimo a Mara di http://www.passionerunning.wordpress.com per avermi nominata a questo premio. Grazie cara amica, ho già avuto modo di dire che ti trovo una persona molto piacevole nonché la padrona di casa di un blog accattivante per la forma ed i contenuti, nel quale è bello sedersi, riflettere e chiacchierare.

Veniamo a noi. Rispondo alle tue domande e metto quindi coloro che leggono nella condizione di conoscermi meglio, più di quanto già non raccontino le mie “proteiformi” e sincere esternazioni.

1 Perchè avere un blog?

Ho aperto chiediloamanu ad inizio dicembre 2014 per divertimento e voglia di ridere sui rapporti uomo-donna perché, dopo due matrimoni finiti, le differenze tra uomini e donne mi hanno sempre, diciamo, incuriosita… Boh forse mi sono sempre domandata cosa non ho (o avevo) capito dei maschi… Vabbè…, io mi metto sempre in discussione: magari sono stati gli uomini a non avermi capita… Anzi è sicuramente così.

In breve però il mio blog, come nei più divertenti casi di serendipità, ha trovato una connotazione diversa passando da mezzo introspettivo personale a canale di comunicazione, confronto e crescita con altri blogger a me affini. Non sono per la quantità ed il proliferarsi dei contatti quanto per la qualità degli stessi e la corrispondenza di intenti.

2 Quali aspetti tolleri meno negli altri e in te stesso/a?

Negli altri non tollero assolutamente l’ipocrisia e l’egoismo, oltre alla malignità e alla cattiveria becera: sono mali contro i quali mi schiero apertamente contro, combattendoli con ogni mia forza e mezzo.

In me stesso tollero tutto: ho imparato ad accettarmi così come sono con le mie debolezze ed i miei punti di forza. Non per questo non sono costantemente alla ricerca del miglioramento. Per certi versi mi conosco e mi evito… ma non mi cambierei, solo mi smusso…

3 C’è stato un evento particolare che ha cambiato la tua vita o il tuo modo di pensare?

La fine del mio secondo matrimonio ha demolito ogni mia certezza e mi ha costretta a ricostruirmi dalle fondamenta. Oggi so che ciò che è oggi non sarà per sempre, ma ogni giorno è buono per ricominciare ed essere migliori demolendo e ricostruendo in una incessante ricerca di quello che siamo veramente, al di là delle maschere che ci imponiamo o ci vengono appiccicate…

4 Il tuo piatto preferito è…

La carbonara o le orecchiette alle cime di rapa e chi ha orecchie per intendere intenda…

5 Qual è il lavoro dei tuoi sogni?

Sono Executive Assistant e Office Manager orani da un ventennio e sono stufissima… voglio andare a tagliare salame e formaggi e mescere il vino. Stare a contatto con la parte più vera delle persone. E non avere più capi che sono costretta ad “amare” mentre mi viene più facile detestare per la loro piccolezza (non sono tutti così ma ultimamente la mediocrità regna sovrana…)

6 Hai una giornata tutta per te: cosa fai?

Sistemo la mia casa e sto con coloro che amo.

7 Meglio baci o abbracci?

Non voglio scegliere: quello che arriva è buono. Basta siano veri, tantissimi e di qualità.

8 L’opera d’arte (qualsiasi arte) che preferisci?

Oddio non lo so… Non ho una preferenza. Chiedo solo che “qualunque opera” mi faccia emozionare, se poi appartengono ad un artista di strada o a Michelangelo non mi importa. Il genio è ovunque, come la bellezza.

9 Sei piu’ cacciatore/trice o preda?

Appaio preda ma di certo sono cacciatrice.

10 Un posto da visitare è…

Sarò banale, ma Hong Kong è un posto che mi ha sempre affascinata ed ho sempre goduto immensamente tutte le volte che ci sono stata. Mi piacciono i contrasti e le terre di confine dove i limiti e le contraddizioni si mischiano.

Anche io mi fermo qui e non coinvolgo nessun altro. Perché? Non lo so… forse sono solo pigra e con questo caldo non riesco a pensare.

Ancora grazie Mara e happy week end!!

Le passioni e le debolezze

Per non assuefarsi, non rassegnarsi, non arrendersi, ci vuole passione. Per vivere ci vuole passione.

(O. FallaciLa forza della ragione)

orecchini

La gente che si lascia infinocchiare è più pericolosa di quella che imbroglia; e la gente che si lascia corrompere più vituperabile di quanto non siano i corruttori. Perché è una legge psicologica che gli sciocchi e i deboli, non certo inconsciamente, sono sempre alla ricerca di coloro dai quali si aspettano menzogna e corruzione, e non si danno pace fin quando non li hanno trovati.

(A. Schnitzler, Il libro dei motti e delle riflessioni)

Quale è il confine tra la vitalità e l’energia di una passione e la rassegnazione di una debolezza?

Sembrerà banale ma io misuro questa domanda attraverso la mia “smodata” passione (o debolezza?) per gli orecchini: non ho il conto di quante paia io ne possegga (100? 150?)…

Di tutte le fogge e dimensioni, colori e materiali; alcuni sono preziosi e costosi mentre altri di poco conto; alcuni cercati e voluti mentre altri li, sul piano del bagno, più per inerzia che per altro. Piccoli e grandi, minimi ed enormi, bianchi e neri, colorati e trasparenti, etnici e classici, tutti insieme in un marasma colorato che solo io posso distinguere e che nessuno può toccare perché mi avvedo subito se manca qualche cosa.

Nati da un regalo, un gesto d’amore o da un atto compulsivo.

Ogni volta che ne aggiungo un paio alla mia sterminata collezione mi domando se questa “passione” è una specie di fuoco dell’anima che mi fa dar voce ad una sfumatura del mio “daimon”, oppure è un arrendersi ad una “debolezza” che invece dovrei combattere.

Non lo so.

Parole che ballano con sensazioni

Oggi mi sento molto “Capri, passeggiata del Pizzolungo”

capri

Le parole non sono identiche alle cose. Conoscere delle parole relative a dei fatti non equivale in nessun modo alla comprensione diretta ed immediata dei fatti stessi.
(Meister Eckhart)

Arcano IIII (L’ Empereur)

l'imperatore

Magnete Divino  

Gioia non vidi in entrambi mondi, salvo te,

anima mia, molte meraviglie ho visto,

ma non vidi miracolo simile a te!

Dicono che sorte dei miscredenti è fuoco bruciante: ma privo del fuoco tuo ho visto solo

Abù Lahab!

Alla finestra del cuore spesso ho accostato

l’orecchio dell’anima, molte parole ho sentito,

ma non ho sentito le labbra.

D’improvviso effondesti il favore tuo

sipra questo tuo servo, ed io non ne vedo ragione

se non la tua grazia infinita.

O eletto coppiere, o gioia degli occhi miei,

a te simigliante nessuno apparve fra gli Arabi,

né fra i Persiani l’ho visto!

Versami tanto vino ch’io scenda giù da me stesso

perché nell’io, nell’essere, non ho trovato che pena.

O tu che sei zucchero e latte, o tu che sei

Sole e Luna, o tu che sei madre, sei padre,

non ho parenti che Te!

O indistruttibile amore, o menestrello divino,

sei tu appoggio, sei tu riparo,

non trovo nome a te pari!

Siamo frammenti d’acciaio e

l’amor tuo è calamita,

sei origine d’ogni attrazione,

ché in me attrazione non vedo!

Silenzio, fratello, abbandona scienza e finezza;

finché tu non parlasti finezza alcuna non vidi!

(Gialal al-Din Rumi)