Diario di Cammino – Isola Comacina (5 agosto) (Tati & my Love Sofia devoted)

Lasciarsi scivolare sull’ onda…

wpid-2015-08-05-14.37.56.jpg.jpeg
Les Canards (Chiediloamanu)
Annunci

Diario di Cammino (4 agosto)

È vacanza ma la sveglia è suonata… non ci avevo pensato, anche se probabilmente mi sarei svegliata lo stesso nonostante sia andata a letto da poche ore.

Come inizia una vacanza? Ieri sera ho acchiappano il treno al volo e sono “atterrata” in stazione, ho preso la macchina e sono volata da Chef a Gattico.

Il tavolo era già riservato.

In autostrada mentre il sole tramontava e l’auto correva… mentre le chiacchiere fluivano allegre in una dimensione senza tempo.

Bello, tra amici, ritrovare gli amici.

Gioia sublime sedersi a tavola e dividere la cena in armonia tra il serio e le risa con coloro ai quali vuoi bene.

Ritrovare il senso di molte cose in coloro con i quali ti scambi abbracci e baci sinceri, con coloro che ti avvolgono nella loro cura e nel loro affetto.

E le ore sono passate mentre il cibo andava e veniva, mentre i bicchieri si riempivano e poi si svuotavano. Il senso del cibo nella ricerca dell’armonia e nella cura dell’altro, il cibo come manifestazione d’amore per sé stessi e per gli altri. La ricerca degli ingredienti e la sublime miscela dei sapori.

La melodia del benessere dell’anima attraverso le persone e il nutrimento.

Noi siamo ciò che mangiamo e siamo ciò che pensiamo, noi siamo le nostre risa e la nostra gioia negli occhi, noi siamo nel tempo che scivola via leggero mentre viviamo.

Ed è lì che parlando e ridendo è venuta l’idea di un “diario di cammino” poetico-fotografico di queste vacanze… un filo conduttore tenuto in libertà e solo per il piacere di raccontare e raccontarsi attraverso il proprio Sentire.

Non ce l’ho la foto dei “gamberi rossi argentini su letto di scamorza filante” e non l’ho fatta la foto del meraviglioso prosecco biologico che li ha accompagnati, non l’ ho fatta la foto del Barbera del Monferrato che è seguito perché tutto ciò è “durato” molto poco…

Sotto, ecco ciò che è rimasto… poi via a casa nella notte cantando in macchina sotto la luna e nanna tardi… molto tardi… ed oggi… beh, il Cammino continua… buongiorno.

Dimenticavo… lo Chef sta a Gattico (Novara) in via Madonna 69 e il rapporto qualità prezzo è favoloso…

wpid-2015-08-05-01.30.02.jpg.jpeg
Bresaola d’Ossola su letto di rucola bio e fragole coltivate in casa, condite con aceto di birra artigianale e olio di noci (Chiediloamanu)
wpid-2015-08-05-01.32.33.jpg.jpeg
Pasta alla Norma, di mulino artigianale e prodotta in quantità limitate (Chiediloamanu)
wpid-2015-08-05-01.31.34.jpg.jpeg
Fish & Chips secondo Giuseppe (Chiediloamanu)