Avalon

PicsArt_1441013014927
Avalon, nella tradizione esoterica occidentale è luogo magico per eccellenza, centro dell’esperienza sapienziale dei Celti. I Celti delle isole britanniche credevano infatti che ad Avalon ci fosse una grotta, l’entrata celtica nell’Altro Mondo, ma, poiché nella tradizione celtica l’anima non muore mai, la grotta rappresenterebbe una porta tra i due mondi, quello reale e quello sovrasensibile (Fonte: https://giardinodellefate.wordpress.com/avalon/lisola-di-avalon/)

Cammini lungo il sentiero.

Gli occhi sfiorano le rocce ricoperte di muschio, si stendono sugli alberi, si inoltrano nel verde del bosco. Corrono.

I piedi calpestano il suolo con passi attutiti dalle foglie ma il rumore è Uno, non importa quanti sono i piedi che, in fila, procedono sicuri..

Il loro movimento è musica che si perde nell’aria.

Tutto è armonia, anche il peso sulle spalle, anche l’aria che esce dai polmoni.

Bellezza e magia camminano in fila e accompagnano i passi: sono nell’aria che respiri e nella luce che filtra attraverso le foglie e si riflette sulle rocce o sul greto prosciugato del fiume.

Sono nelle rocce, negli alberi e nel fruscio delle foglie, sono nell’acqua che scorre limpida e lenta del colore del cielo, sono nella nebbia che sale quando apri gli occhi la mattina.

E sei su un’isola dove l’ anima respira. Libera.

Avalon.

Avalon è l’armonia antica che viene ritrovata, è il sonno dell’anima che abbandona gli occhi, è il ridestarsi di fronte all’incanto… Il viaggio è ciò che ci conduce ad Avalon… Avalon è il sacro frutteto che vive dentro di noi, e che attende soltanto di essere scoperto. Avalon la si può trovare in un bosco incantato, ma quando la si trova in sé si diventa il bosco incantato… Poche parole, perché Avalon è tutto questo, ma anche molto di più… è una parola e mille parole. È un’intuizione luminosa e silenziosa. Eppure, esistono due Avalon, talvolta ben distinte, talvolta unite. La prima Avalon è quella che si trova nella Natura libera e rigogliosa, è quella “manifesta” in cui vivevano le sacerdotesse dagli abiti azzurri e dalla Luna tatuata sulla fronte… è un luogo naturale e bellissimo, ma è anche un luogo di apprendimento ed iniziazione… è un’isola vergine, un bosco antico, una radura fiorita, un angolo di giardino segreto… per molti è Glastonbury, ma questa Avalon in realtà esiste in ogni luogo che rispecchi la purezza della Natura, che canti con la sua voce, che mantenga traccia dell’antica magia, e trasmetta le sensazioni di armonia, amore e gioia che le sono proprie… e che sono una porta magica che si apre sulla seconda Avalon… La seconda Avalon, infatti, non è che uno stato dell’Essere, è il raggiungimento della stessa armonia, dello stesso amore e della stessa gioia che ci sono in natura, è diventare l’essenza della natura, è abbracciare la visione luminosa dell’esistenza, è quella libertà e pace dinnanzi alle quali non esiste più nulla intorno, tutto svanisce, scompare… le illusioni cessano di esistere, e siamo dentro e fuori noi stessi. Siamo nel Tutto e siamo il Tutto. Trovando la seconda Avalon è come se si riunissero in sé le due Avalon insieme, poiché la bellezza armoniosa e naturale che si ritrova in sé, non è che il riflesso di quella della natura che ci circonda.

(Fonte: https://giardinodellefate.wordpress.com/avalon/lisola-di-avalon/)

PicsArt_1441013220977
Magia

 

Annunci

One Reply to “Avalon”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...