Fregoli

Dedicato a tutti i “Fregoli” che si ostinano ad indossare panni che non appartengono loro.

PicsArt_1442863162818
La Tarasque

Molte volte avevo fantasticato sul mio futuro, avevo sognato ruoli che mi potevano essere destinati, poeta o profeta o pittore o qualcosa di simile. Niente di tutto ciò. Né io ero qui per fare il poeta, per predicare o dipingere, non ero qui per questo. Tutto ciò è secondario. La vera vocazione di ognuno è una sola, quella di conoscere se stessi. Uno può finire poeta o pazzo, profeta o delinquente, non è affar suo, e in fin dei conti è indifferente. Il problema è realizzare il suo proprio destino, non un destino qualunque, e viverlo tutto fino in fondo dentro di sé.

(Hermann Hesse)

Annunci

Autunno secondo me

Se proprio deve essere autunno…

che lo sia

ma in rosa e blu,

ad illuminare un cielo

che diventa buio

sempre troppo presto.

PicsArt_1442855777588
Autunno

Arcano XX (Le Jugement)

iudgement

Allorché iniziamo a pensare all’angelo, egli comincia a manifestarsi. Poi la sua presenza diviene sempre più tangibile, più viva. In un primo momento, però, gli angeli si mostrano in un modo assai convenzionale: attraverso gli altri esseri umani.

(Paulo Coelho, Le Valchirie)

Classe e senso di inferiorità ovvero mi sfogo…

PicsArt_1442689046765

Abitudine tipicamente “italianota”…

Quale tristezza vedere che alcune persone hanno bisogno di anteporre la “carica” al proprio nome sulla carta intestata, sull’elenco telefonico o sui biglietti da visita…

Come se il fatto di evidenziare ed imporre la propria carica ed il proprio titolo potesse incutere nell’interlocutore riverenza o timore.

Sapessero che, lungi dal far impressione, fanno invece sorridere per la mancanza di classe e il senso di inadeguatezza che esce dal loro voler far sapere chi sono e che sono “meglio”.

Di chi poi?

E poi…, la vera “classe” non si mostra, mentre si mostra facilmente il senso di inferiorità che tentano di nascondere.

E il vero potere giace nascosto nel silenzio.

Come la classe.

Ecco, appunto…

Ed è il silenzio che deve essere temuto e rispettato.

Il vero potere non ha bisogno di tracotanza, barba lunga, vocione che abbaia. Il vero potere ti strozza con nastri di seta, garbo, intelligenza.
(Oriana Fallaci)

Sul treno – 21 settembre

Non ricordare il giorno trascorso
e non perderti in lacrime sul domani che viene:
su passato e futuro non far fondamento
vivi dell’oggi e non perdere al vento la vita.

(Omar Khyyam)

PicsArt_1442814269979
Papaiuola di primavera, Castello Sforzesco Milano