– 7

Nel mondo esiste un linguaggio che tutti capiscono. È il linguaggio dell’ entusiasmo, delle cose fatte con amore e volontà, in cerca di qualcosa che si desidera o nella quale si crede.

(P. Coelho)

PicsArt_1448206297373

Annunci

Una domenica cosi…

Oggi è una domenica cosi… di quelle che scivolano lente e silenziose, di quelle che non hanno bisogno di nulla e che contengono tutto.

È fine novembre e sembra marzo, il cielo è azzurro e l’aria cristallina e tiepida. Giornata da pranzo in terrazzo al sole, mentre i gatti dormono e tocca scavalcare Argo per prendere l’acqua.

È una domenica da Argo tra i piedi, giornata da Argo che dorme, che vuole il salame e poi il biscotto, che vuole correre e che fa le capriole nell’erba.

Mentre i pensieri passano leggeri e rimangono sospesi nel sole che inizia a calare.

È un amore disinteressato: Tereza non vuole nulla da Karenin. Non vuole nemmeno l’amore. Non si è mai posta quelle domande che torturano le coppie umane: mi ama? Ha mai amato qualcuna più di me? Mi ama più di quanto lo ami io? Forse tutte queste domande rivolte all’amore, che lo misurano, lo indagano, lo esaminano, lo sottopongono a interrogatorio, riescono anche a distruggerlo sul nascere. Forse non siamo capaci di amare proprio perché desideriamo essere amati, vale a dire vogiamo qualcosa (l’amore) dell’altro invece di avvicinarci a lui senza pretese e volere solo la sua semplice presenza.

(Milan Kundera, L’insostenibile leggerezza dell’essere)

PicsArt_1448202564194
Argo fa la guardia