Moon over Milano

Strano periodo, strane temperature, strano clima, strana gente…

È Natale ma sembra un tempo indefinito del calendario, in uno spazio piazzato a caso nell’universo…

A piedi faccio slalom tra le auto ed i taxi, evito i tram mentre attraverso sulle rotaie e respiro immersa come un pesce nel buio saturo di luci scintillanti.

Alzo gli occhi e la luna è la, che mi guarda immobile.

Luce sulle luci.

Luce di luna, luci del castello, luci di tram riflesse sull’asfalto nero, luci di neon che promettono gioie.

Luci che rompono il nero e lo disintegrano in blu scuro, grigio profondo, marrone intenso.

Luci che si spaccano e si rinfrangono sul verde smeraldo disperdendosi in mille granelli di polvere d’oro.

Ombre riflesse

che giocano sul mondo;

luce di luna.

Annunci

Menotrenta

La domanda fondamentale è infatti: quale e lo scopo della vita? Diventare più umani o produrre di più?

(E. Fromm)

PicsArt_1450801458823

Non dimenticare

“Inni alla luce”

Scenderà dalle regioni della luce
là dove ebbe la sua prima face
musica e canto d’allegrezza piena
d’ogni paura immonda, vincitrice.

Porterà cerchi, fiamme, libagioni
forza che niente fermerà improvvisa
amore di sapienza senza posa,
incanto della mente che riposa.

Astro che sorgi nuovo all’orizzonte,
riempi di sostanza questo mondo,
riscatta dal profondo tanto male
libera l’ombra, accendi la scintilla.

(A.G. Biuso)

http://it.sputniknews.com/mondo/20151222/1769876/kenya-musulmani-cristiani-terroristi-assalto.html

PicsArt_1450798566708

 

Pensiero

Corriamo, corriamo, corriamo… sembra che dobbiamo andare chissà dove. Inseguiamo il tempo, inseguiamo le occasioni, inseguiamo la felicità… e mentre ci agitiamo ci sembra che tutto sia raccolto, contenuto e delimitato dalla bolla che ci avviluppa e ci racchiude.

Un orizzonte limitato.

A volte siamo così di corsa che non sappiamo neanche il perché e ci perdiamo tutto quello che sta al di la della distanza prossemica, quella  che, dentro e fuori di noi, dovrebbe “difenderci” mentre ci imprigiona nel nostro povero e limitato orizzonte interno ed esterno.

Dio che voglia di fermarsi e guardare.

Ciascuno di voi porta in sé generazioni di esseri umani di cui è il discendente. Perciò, quando riuscite a trionfare sulle vostre debolezze, trascinate sul cammino della luce e della liberazione la famiglia che abita in voi. Voi però non solo fate del bene a tutta la vostra ascendenza, ma ne fate anche alla vostra discendenza, poiché le trasmettete le ricchezze interiori che avete acquisito. Ecco ancora una dimensione della vita interiore che è bene conoscere.
Lavorare su se stessi è tanto più importante perché facendolo si migliorano intere generazioni, trasmettendo loro i frutti dei propri sforzi. Nessuno vive e agisce unicamente per se stesso: ognuno vive e agisce per un gran numero di altre creature, nei confronti delle quali si hanno grandi responsabilità.

(O. M. Aivanhov)

PicsArt_1450782264492
💙💚💛💜