Sassolini – Prima parte

Avrei voluto fare un sacco di cose oggi… ad esempio andare a Milano a visitare il Duomo e poi andare in Libreria Esoterica a comperarmi i Tarocchi di Crowley, oppure andare al mare… insomma “santificare” l’ultimo giorno dell’anno… poi, Macrolibrarsi mi avvisa che le lame sono disponibili on-line e io non ho voglia… mi va di stare nella mia bolla e magari mettermi in cucina perché domani è il compleanno del mio papà (e della Tati…).

Allora… ecco, mi voglio togliere alcuni sassolini… pochi… questo è il primo…

Con l’anno nuovo spero di non sentire più idiozie tipo “la nostra cultura” e, soprattutto “cristiana”.

La cultura è un insieme di valori che aggrega un popolo (“L’insieme delle credenze, tradizioni, norme sociali, conoscenze pratiche, prodotti, propri di un popolo in un determinato periodo storico” cit. Sabatini Coletti), una nazione: qualcuno ne vede da queste parti? E di cristiano ne vedo ancor meno, di certo non nella chiesa di Roma, quella dei papi e dei cardinali ai quali è totalmente estraneo qualunque messaggio spirituale.

Ma tant’è, sono un organismo di potere, né più ne meno come altri…

Allora smettiamo di dire e scrivere idiozie senza prima avere pensato bene ed apriamoci alla solidarietà.

E poi… io non dimentico che mia figlia è straniera in un altro paese…

“Siamo un paese profondamento cristiano…” Ecco perché quei cartelli devono sparire

30.12.2015 – Africa News

(Foto di http://www.migrantitorino.it/)

“Siamo un paese a cultura occidentale di profonda tradizione cristiana. Chi non intende rispettare la cultura e le tradizioni locali è invitato ad andarsene”.

Da qualche tempo Pontoglio, settemila abitanti in provincia di Brescia, si presenta così ai visitatori, attraverso dei cartelli che la giunta di centrodestra ha fatto mettere agli ingressi del paese per “salvare l’identità”. Quei cartelli, però, dovrebbero sparire: non rispettano infatti il principio di imparzialità e laicità dello Stato e sono discriminatori.

È quello che hanno scritto all’amministrazione comunale la Fondazione Guido Piccini per i diritti dell’uomo onlus e l’Associazione per gli Studi Giuridici sull’immigrazione. Nella lettera le associazioni ricordano che  ”l’attività della pubblica amministrazione è regolata dal principio di imparzialità” e conseguentemente “gli unici valori di cui la stessa si può far carico, anche nella comunicazione, sono quelli contenuti nella Carta Costituzionale, che non comprende uno specifico riferimento religioso” ma, al contrario, ” riconosce il “principio supremo della laicità dello Stato” come “uno dei profili della forma di Stato delineata dalla Carta Costituzionale della Repubblica”.

Che vuol dire, poi, “cultura occidentale”?  Una nozione senza alcun significato giuridico. “Anche Pontoglio è “orientale” rispetto a Torino, ma ciò non significa che debba farsi carico della cultura sabauda” sottolineano la Fondazione Piccini e l’Asgi. L’invito a “rispettare la cultura” deve poi valere per tutti, secondo il principio di uguaglianza sancito sempre dalla Costituzione e “deve dunque comprendere anche il rispetto di chi apporta, in un contesto locale, cultura e tradizioni diverse”.

Infine, l’invito ad andarsene per chi non si adegua “è del tutto illegittimo”. “La pubblica amministrazione non può svolgere alcuna attività volta a incentivare o disincentivare la presenza sul proprio territorio di cittadini identificati sulla base della loro appartenenza culturale, etnica o religiosa o delle loro convinzioni personali”, perché violerebbe il principio di non discriminazione sancito anche dalla Convenzione europea per i diritto dell’uomo e dal Testo Unico sull’immigrazione.

Quei cartelli, quindi, vanno rimossi. Altrimenti,  le associazioni minacciano di “attivare tutte le opportune azioni idonee a ripristinare un uso corretto e non discriminatorio della azione e della comunicazione pubblica”. Il caso Pontoglio, insomma, rischia di finire in tribunale.

Fonte: www.stranieriinitalia.it, www.migrantitorino.it

Annunci

3 Replies to “Sassolini – Prima parte”

  1. 1) auguri al papà

    2) Chiesa = Uomini = Stato = Potere = Soldi = meschinità = materialismo = vizi

    3) viva la Carta Costituzionale (ma prima del pessimo Restyling dell’ancor più pessimo Gooverno che ci ritroviamo, senza neppure averlo votato)

    4) ottima analisi geografica: sono tutti i “terroni” di qualcun altro (svedesi compresi) e qualsiasi posto è sia ad occidente sia ad oriente rispetto ad un altro (dipende da quanto lungo vuoi che sia il “tragitto” )

    5) abbasso i cartelli e viva i cervelli …

    (sassolini neh … ) 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...