Mancate prefiche ovvero modelli di evoluzione femminile

Poiché gli esseri umani sono vostri fratelli e vostre sorelle, cercate il modo di aiutarli e di manifestare loro il vostro amore senza aspettarvi nulla in cambio. Così facendo, voi avete già la ricompensa: quella dilatazione interiore e quel calore che vi colmano quando amate. Ecco la vostra ricompensa, non ne esiste una più grande nella vita. Il vostro cuore diventa allora come una sorgente di acqua viva.
Gli esseri umani si aspettano sempre di essere ricompensati per il bene che hanno fatto. Chi invece ha compreso il segreto dell’amore non si aspetta niente; non pensa neppure che gli si possa dare qualcosa in cambio, poiché assapora già una felicità che nient’altro potrebbe dargli. Dato che non gli manca nulla, non si aspetta nulla; nuota nella gioia, è raggiante e così guadagna la fiducia di molti amici. Dove troverete una ricompensa più grande di questa?
(O. M. Aivanhov)
PicsArt_1456094098312
Annunci

20 thoughts on “Mancate prefiche ovvero modelli di evoluzione femminile

    1. Assolutamente si… Ricordi? Contrapposizione non opposizione… o come diceva mia madre “devi sempre dar ragione agli uomini… poi fai come vuoi tu… santa donna” cmq come la mettiamo con gli altri 2/3 del feminino sacro? 😛

      1. Mi manca un pezzo… ohibò… mi ero tranquillizzata pensandoti indaffarato in altre faccende ed ora… trac… l’ agguato. E mi tocca aggiornarmi… perché di grazia dovrebbe riguardare prettamente la natura femminile? 😀

      1. E su questo ti bacio in fronte… buggerate? Credo sia il più grande inganno: quello dell’uguaglianza. Da una parte hanno ucciso la Dea a favore del Dio e lo hanno messo in alto raccontandoci un sacco di balle sulla superiorità maschile. Generalizzando. Se invece devo fare una riflessione pratica ti dico che io, donna “emancipata” sono messa peggio di mia madre che stava a casa ad accudire marito e figli… I giusti presupposti, ribadisco, penso stiano in un concetto di “contrapposizione” e di dualità: la creatività e la ricettività… beh il concetto di “uguaglianza” sta facendo un sacco di danni se non mi sbaglio… dal gender al “siamo tutti uguali perciò contiamo tutti un cazzo”… forse mi sbaglio ma vado a ruota libera 😀

      2. è assolutamente così, si persegue l’omogeneizzazione con la totale disidentificazione dell’individuo. Figuriamoci riconoscere e coltivare l’unicità e la diversità come ricchezza. “Satana” lavora con grande efficenza e astuzia, basta far passare il male per bene

      3. Forse anche peggio e lo ho sottolineato ieri: non esistono più confini di nessuna natura e non esistono più limiti. Ti viene detto che puoi fare tutto e sei tutto: le tue potenzialità sono illimitate. ma, al rovescio diventi nulla. E’ un processo perverso e viscido. Prendono lucifero (portatore di luce) e lo fanno diventare satana: chi dice la verità è un ribelle e fa il Male.”La guerra è pace – la libertà è schiavitù – l’ ignoranza è forza” lo scriveva Orwell… Fantascienza… Molto semplice.. Elementare Watson 😀

      4. Ahimè… e torniamo all’oplita che diventa un reazionario o forse alla centesima scimmia non lo so ma la cura c’è. Ci pensavo oggi nei miei 15 minuti di cammino: hanno preso il concetto del Grande Fratello e ce lo hanno reso friendly e poi… zac… eccolo li realizzato nella vita di tutti i giorni… che volere di più? peccato che ci tocca solo il tugurio… 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...