Non dimenticare (21.2016)

guerra

Scopo essenziale della guerra è la distruzione, non necessariamente di vite umane, ma di quanto viene prodotto dal lavoro degli uomini. La guerra è un modo per mandare in frantumi, scaraventare nella stratosfera, affondare negli abissi marini, materiali che altrimenti potrebbero essere usati per rendere le masse troppo agiate e, a lungo andare, troppo intelligenti. Anche quando gli armamenti non vengono distrutti, la loro produzione continua a essere un mezzo conveniente per utilizzare la forza lavoro senza produrre nulla che sia possibile consumare. (…) In linea di principio, lo sforzo bellico è pianificato in modo tale da divorare ogni bene eccedente i bisogni fondamentali della popolazione.

(G. Orwell, 1984)

La spesa militare italiana, calcolata al tasso di cambio corrente dollaro/euro, è salita da 65 milioni di euro al giorno nel 2013 a circa 70 nel 2014.

Anche nell’ipotesi che resti invariata nel 2015 (cosa impossibile perché la Nato preme per un aumento), la spesa annuale del 2014 equivale, all’attuale tasso di cambio, a 29,2 miliardi di euro, ossia a 80 milioni di euro al giorno.

http://ilmanifesto.info/litalia-spende-80-milioni-al-giorno-in-spese-militari/

E mentre l’opinione pubblica italiana discute di temi etici e legati ai diritti civili, al Quirinale si è riunito il Consiglio Supremo di Difesa che ha deliberato l’intervento militare italiano in Libia anche con truppe di terra.

http://megachip.globalist.it/Detail_News_Display?ID=125409&typeb=0&l-italia-in-libia-stesse-linee-di-frattura-della-ii-guerra-mondiale

Annunci

One thought on “Non dimenticare (21.2016)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...