Allegoria della Calunnia – Calumniae non temere credendum

No non mi ha salvata neanche andarmene a spasso tra le sale di Brera.

L’ angoscia che mi ha seguita e si è materializzata in un quadro inquietante e bellissimo. Tagliente e vero che mi aveva già ipnotizzata.

allegoria

Bruxelles, al centro della strategia del terrore

Bombe contro di noi. Contro ‘i popoli d’Europa’. Per ridurre le libertà residue. Infatti il primo risultato, scontato, sarà la sospensione di tutte le garanzie

(di Giulietto Chiesa)

Prosegue l’offensiva terroristica. Di chi? Contro chi?
Queste bombe sono la prosecuzione di quelle di Parigi, uno e due. Di Ankara, contro i tedeschi. Sono la prosecuzione di Colonia. Sono lo strascico del fiume di profughi.

Andiamo con ordine: sono contro di noi. Contro “i popoli d’Europa”. Per ridurre le loro libertà residue e le loro capacità di risposta ai soprusi dei poteri. Infatti il primo risultato, scontato, sarà la sospensione di tutte le garanzie democratiche. E’ già in corso in Francia, ora sarà la volta del Belgio. Poi, dopo qualche attentato in Italia, sarà la volta dell’Italia.

Noi italiani abbiamo già vissuto la stessa cosa con la strategia della tensione. Questo ci dice che non dobbiamo cadere nella trappola di guardare il dito invece della Luna. Se ci dicono che è Daesh, diffidiamo. Probabilmente è “anche” Daesh. Ma Daesh è lo strumento, e la mano (in parte), ma non la mente.

Sono bombe contro “l’Europa dei popoli”, per renderla uno straccio subalterno al potere dell’Impero, per trascinarla in guerra tutta intera, terrorizzata, per mettere la museruola a tutti, anche ai recalcitranti. L’avviso è per tutti non solo per Bruxelles.

Chi è la mente non lo possiamo sapere. E’ il sancta santorum di questa strategia. Ma i servizi segreti europei, tutti, sono filiali inquinate di altri servizi segreti. Per questo non scoprono niente. Per questo non possono indagare. Per questo dobbiamo riprendere in mano la nostra sovranità, e cambiarli. Altrimenti ci faranno arrostire, prima di renderci schiavi.

http://megachip.globalist.it/Detail_News_Display?ID=125571&typeb=0&bruxelles-al-centro-della-strategia-del-terrore

Annunci

4 Replies to “Allegoria della Calunnia – Calumniae non temere credendum”

    1. Non l ho visto e non lo farò… non avranno la mia angoscia più di quella che mi opprime da questa mattina. Non avranno né i miei sentimenti né il dolore per persone innocenti morte ad uso e consumo di un disegno di potere ed odio che solo intravedo. Mi piace equilibrista e mi piace francesco picciotto. I loro messaggi disincantati e sognanti. Mi piace il dolore composto di carlo. Mi piace il “fare” creativo insito in una primavera appena iniziata. Che è quello che, chiunque sia, vuole uccidere e sacrificare. Mi piace sapere i miei figli protetti e proiettati in un mondo di senso. Mi piacciono i legami che ho creato, anche sul blog. E tra questi tu. Un bacione 😘

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...