I germani di Brera

Morii per la Bellezza, e non appena mi ebbero accomodata nella tomba un uomo morto per la Verità venne deposto nella stanza attigua. Mi chiese piano perché fossi morta. “Per la Bellezza”, gli risposi pronta. “Io per la Verità”, soggiunse lui. “Sono una cosa sola, siam fratelli.” Come parenti incontratisi una notte, conversammo da una stanza all’altra, finché il muschio ci raggiunse le labbra, ricoprendo per sempre i nostri nomi.

(Emily Dickinson)

Turisti, pendolari e perditempo che affollano le strade per il “Fuorisalone”, evento cool della stagione milanese.

In Brera, attiguo alla Pinacoteca ed alla Biblioteca, c’è l’ Orto botanico. Un angolo di giardino nella ressa degli eventi mondani, modaioli  e “business oriented” della città. Un angolo di pace in una città che corre.

E allora, accanto al Duomo e al Cenacolo vinciano e a tutto il resto, un elogio alla bellezza dei germani che sono nati nel piccolo stagno dell’ Orto botanico.

La bellezza non fa rumore.

PicsArt_1460740122263

 

Annunci

6 thoughts on “I germani di Brera

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...