La vita indossata (con affetto)

Sole velato dalle nubi mentre i raggi giocano sulle increspature della superficie del lago.

Gradini che finiscono diritti nell’ acqua ed i miei passi che fanno rumore.

Rose appassite ancora abbarbicate alla cancellata: fiori che resistono nel rosso sgualcito che sbiadisce. Resistono al sole, alla pioggia, al vento e al calore. Resistono e intanto impalliscono lentamente; i petali avvizziscono guadagnando la bellezza della vita che scorre, cosi simili a velluto indossato troppe volte.

Quante volte indossiamo la vita. Facciamo giri di danza oppure ci accoccoliamo a terra mentre le lacrime fanno tictac al suolo.

La morte può essere cosi dipinta di sereno azzurro quando si è vissuto bene il tempo, cosi dolcemente persa in questo silenzio velato dall’ ombra delle nubi.

Tombe e monumenti funebri a ricordo, memento.

“Polvere eri e polvere ritornerai”.

Foto e ricordi sparsi su terrazze digradanti verso il lago.

Dormire e sentire le onde dolci dell’acqua sulla riva.

Che la terra sia lieve.

Che il viaggio sia leggero.

Solo la memoria e l’amore possono essere promessa di eternità.

E nel cuore la casa.

PicsArt_1462041730558

 

 

Annunci

4 thoughts on “La vita indossata (con affetto)

    1. Sono giorni molto particolari per me. Felici e dolorosi. Pieni di vita e di morte. Strana e dolce la consapevolezza che sono la stessa cosa, indissolubili. La verità è indissolubile e cosi, cosi tremendamente pacificante. Me lo prendo con grande gioia l’ abbraccio e lo ricambio con tanto affetto. ☺

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...