Cammini e strade

PicsArt_1463565473913

Strade.

Ci penso spesso… Ci sono viottoli impervi o sentieri pianeggianti, piste nel deserto identificate da sassi o superstrade a pagamento, strade provinciali con il limite d velocita a 50 chilometri orari e qualche buca o autostrade asfaltate e veloci.
Cammini da percorrere a piedi secondo le proprie forze o strade ferrate sulle quali scorrono treni o tram che non possono cambiare percorso, destinati all’eterno avantieindietro nello stesso panorama di sempiterne rotaie.
Strade da percorrere da qui a li senza tempo. oppure dalle 7.36 alle 8.13 e, se il lasso di tempo varia, sei in anticipo o in ritardo.
Strade per ogni gusto e per ogni necessita. Strade per ogni esigenza e per ogni sogno.

Dimmi com’ é la tua strada e ti dirò chi sei…

Strada: striscia di terra che si percorre a piedi. Diversa dalla strada è la strada asfaltata, che si distingue non solo perché la si percorre con la macchina, ma in quanto è una semplice linea che unisce un punto a un altro. La strada asfaltata non ha senso in se stessa; hanno senso solo i due punti che essa unisce. La strada è una lode allo spazio. Ogni tratto di strada ha senso in se stesso e ci invita alla sosta. La strada asfaltata è una trionfale svalutazione dello spazio, che per suo merito oggi non è che un semplice ostacolo al movimento dell’uomo e una perdita di tempo. Prima ancora di scomparire dal paesaggio, le strade sono scomparse dall’animo umano: l’uomo ha smesso di desiderare di camminare con le proprie gambe e di gioire per questo. Anche la propria vita ormai non la vede più come una strada, bensì come una strada sfaltata: come una linea che conduce da un punto a un altro, dal grado di capitano al grado di generale, dal ruolo di moglie al ruolo di vedova. Il tempo della vita è diventato per lui un semplice ostacolo che è necessario superare a velocità sempre maggiori.

(M. Kundera).

Annunci

22 Replies to “Cammini e strade”

      1. Io ho scritto “dimmi che strada hai e ti dirò chi sei” e tu hai scelto quella… io la spiaggia perché mi piacciono strade non tracciate sulle quali lasciare orme che poi vengono cancellate (cioè nessuno mi scassi i cabasisi…) ahahahah 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...