Infinito

Haiku (65.2016) (lepiccoleondedinic devoted)
Fatti di nulla
galleggiamo nel mare.
Siamo solo gocce.

ilmagodiozblog

PicsArt_1464025527503

View original post

Annunci

Domande “un po’ cosi”…

Domande “un po’ così”, tra l’ incazzoso e lo sbalordito, solo perché sono incappata in un articolo “un po’ così” mentre ero in pausa pranzo.

“L’ utero artificiale renderà le donne più libere”

http://www.internazionale.it/opinione/chiara-lalli/2016/05/16/utero-artificiale-donne-liberta

E io mi domando se è vero che l’ utero artificiale renderà le donne più libere…

Già… perché, dopo il divorzio, l’ aborto, i matrimoni gay e la maternità surrogata, cosa può aspettarci in nome della libertà e dell’ uguaglianza, in nome dei diritti civili e di “genere” (che brutta parola…)? In nome della ricerca scientifica che porta (o dovrebbe portare) il benessere?

Parto da qui, da questo articolo che parla di uguaglianza e di opportunità per domandarmi, mentre ingoio il mio toast, se è vero che il femminismo ci ha rese, noi donne, più libere? se l’ emancipazione femminile ci ha reso, noi donne, più felici? se, il fatto di poter divorziare o di poter abortire ci hanno reso, noi donne, più consapevoli e più responsabili?

Insomma, se oggi stiamo meglio o peggio…

Domanda stupida e retorica, forse senza senso…

E infine mi domando quale è il valore della donna e del femminile nella nostra società.

E non riesco a darmi una risposta. O forse me la do… e non mi piace.

Allora faccio considerazioni sommesse, che arrivano in punta di piedi o che provocano il prurito perché non piacciono e, anzi, fanno un po’ paura. Pensieri: mia madre che era una “casalinga retrograda” a pranzo cucinava e mangiava con la famiglia e invece io sbocconcello un toast e sto fuori casa dodici ore…

Ebbene si, detesto tutto questo sbandierare sull’ uguaglianza, perché in nome dell’ uguaglianza va bene qualunque cosa anche se, naturalmente, portata al livello più basso…

Ed ecco che, allora, in nome dell’ uguaglianza diventiamo solo merce, contribuenti, voti, consumatori, tutto fuorché uomini e donne, individui, anime, persone.

Ognuno diverso dall’ altro, ognuno con i propri fardelli e le proprie peculiarità.

Prima di parlare di diritti e di uguaglianza forse sarebbe meglio parlare di dovere e di diversità, di rispetto.

Più etico. Più umano.

 

 

Esagramma 10: Il Procedere

“Nove al secondo posto significa:
Procedere sulla via semplice, piana.
La perseveranza di un uomo oscuro reca salute”.
Qui viene rappresentata la situazione di un saggio solitario. Egli si tiene lontano dal trambusto del mondo, egli non cerca nulla, non pretende nulla da nessuno e non si lascia accecare da mete allettanti. Rimane fedele a se stesso e cammina così su una strada pianeggiante, in pace, attraverso la vita. Poicé è frugale e non sfida il destino, rimane libero da complicazioni.
(IChing, Il Libro dei Mutamenti)

“Cercando di sembrare ciò che non siamo, cessiamo di essere quel che siamo.”
(E. Junger)

ilmagodiozblog

PicsArt_1463996874221

View original post

L’ infinito

L’anima dell’uomo è una particella infinitesimale dell’Anima universale, e si sente così limitata, così costretta dentro il corpo fisico che il suo più grande desiderio è quello di espandersi nell’infinito per fondersi in esso. È un errore credere, come si fa generalmente, che l’anima stia tutta intera nell’uomo. In realtà solo una piccola parte della sua anima si trova in lui: la quasi totalità conduce una vita indipendente nell’oceano cosmico.
È importante avere nozioni esatte sulla natura di quel principio spirituale chiamato “anima” e sulle sue attività. L’anima non solo non rimane rinchiusa nel corpo fisico, ma lo oltrepassa ampiamente e, pur continuando ad animarlo, viaggia per visitare le regioni più lontane dello spazio e le entità che le popolano. Dite dunque a voi stessi che la vostra anima oltrepassa di molto quel che di essa potete immaginare. Essendo una parte dell’Anima universale, essa cerca di dispiegarsi nell’universo, tende verso l’immensità, verso l’infinito.

(M. O. Aivanhov)

PicsArt_1463994004856