Quote Challenge. Day ONE

Mi arriva questo TAG da Monica di https://aspitanterunner.wordpress.com: è l’ ultima persona alla quale direi di no, quindi GRAZIE TESORO! e avanti!

Mi piace usare le citazioni a supporto o in contrasto  a pensieri miei, e anche se credo non si possa vivere e parlare per citazioni, spesso riescono a condensare grandi verità in poche righe. L’ unico pericolo che hanno è quello di ridurre il “pensiero” dell’ autore a poche frasi e rischiamo quindi di attribuirgli un senso “parziale”.

GO!

Poche semplicissime regole:

3 giorni (non necessariamente consecutivi)
3 canditati ogni giorno
3 citazioni

Day ONE:

Prima citazione:

PicsArt_1465708107500

(Augusto)

Significa “affrettati lentamente” ed unisce due concetti divergenti, velocità e lentezza. La frase è attribuita all’ Imperatore Augusto dallo scrittore latino Gaio Svetonio Tranquill.
Essa sta ad indicare un modo di agire senza indugi, ma con cautela.
Troppo spesso ci lasciamo prendere dalla fretta di fare le cose oppure rimaniamo a rimuginare, prede dei dubbi, o a desiderare, prede dell’ indecisione.
Agire senza indugi ma conservando la “lentezza” della cautela, invece, è spesso un fattore vincente.

 

Seconda citazione:

Affrettati nell’ azione, e fallisci. Cerca di afferrare le cose, e le perdi. Forza un progetto al completamento, e rovini ciò che era quasi maturo.

(Lao Tsu)

Ogni cosa ha il suo tempo ed i suoi tempi. Capirli e rispettarli, conoscerli e muoversi in sintonia significa armonizzare le nostre azioni con l’esterno e creare fluidità nella nostra vita. La fretta è cattiva consigliera, come pure l’eccessiva “passione” e determinazione, mentre spesso è attraverso l’atto della rinuncia che si ottiene il risultato. È una contraddizione ma spesso è cosi: rinunciare a qualcosa ci apre mille orizzonti su molte altre cose e ci libera rendendoci le cose più semplici per arrivare in fondo.

 

Terza citazione:

Non chiedere al maestro cosa c’è oltre la porta,
chiedi solo la chiave per aprirla.
E’ tutto quello che può darti,
il resto dipende da te.

(Anonimo)

 

Nessuno è maestro di qualcun altro ma ognuno è maestro di se stesso, libero di usare ciò che impara per conoscere. Possiamo solo trasmettere qualcosa ma non insegnare. L’apprendimento è un atto di conoscenza esperito attraverso la propria esperienza e non quella di altri.

E in questo primo giorno di citazioni non nomino nessuno, anzi nomino tutti coloro che hanno piacere di partecipare. Di solito fuggo dai TAG, ma questo mi piace molto.

Buona domenica a tutti!

Annunci

6 thoughts on “Quote Challenge. Day ONE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...