La donna bionda

Ringrazio carlo b. e non mi posso astenere dal ribloggare un cosi lusinghiero ritratto.
Grazie carlo b. mio.
Beijos beijos beijos :-*:-*:-*

Annunci

Last Wednesday

La lettura è la mia passione e la mia fuga da quando avevo 5 anni. I bambini non si rendono conto della magia che si può vivere dentro la propria testa.

(Eckhart Tolle)

Sono stanca, ma proprio davvero. E mi è evidente dalla fatica che faccio nello scegliere gli abiti la mattina. Il cervello non va, anzi non vuole andare… anche solo scegliere è difficile… avrei fatto come la gatta che ho lasciato con gli occhi chiusi e spaparanzata sulla poltrona mentre si godeva il refolo d’ aria mattutino.

Tenere duro o fuggire. Ma che vuol dire fuggire? Spesso pensiamo di risolvere la nostra vita, i nostri problemi cambiando casa, paese, orizzonti. E invece no. I nostri problemi non sono mai, o quasi, all’ esterno ma sempre, o quasi, dentro di noi.

Forse è vero, ed ha ragione Osho, che la vera fuga è la consapevolezza.

Intanto però me ne starei volentieri a casa a leggere uno dei trenta libri che ho sul comodino, dimenticandomi gli orrori attorno e conquistando una dimensione finalmente “umana” e magica.

Invece il treno va e corre… carrozza sbagliata questa mattina: non c’è affinità tra anima e mezzo, molto bene.

Menoquattro, menoquarantasei.

Deve arrivare da qualche mio recondito e nascosto angolo del cuore questa passione per i count down.

PicsArt_1464804246776

27 luglio

Tra le più grandi sofferenze e le più grandi disgrazie che gli esseri umani debbano sopportare, ci sono soprattutto quelle che essi continuamente si infliggono a vicenda, e che al contempo infliggono a se stessi. Non mi credete?… Ebbene, guardate.
Qualcuno ha espresso pensieri, sentimenti e desideri che voi non condividete; cominciate a considerare quel tale come vostro nemico e decidete di combatterlo. A partire da quel momento iniziate a interpretare tutta la sua condotta in modo negativo e vi sentite aggrediti da lui, mentre in realtà egli non vi vuole male, e oltretutto non sa neppure cosa abbiate da rimproverargli. Siete voi stessi che, con il vostro modo di considerarlo, vi state creando un nemico e distruggete così qualcosa nella vostra testa e nel vostro cuore. Siete voi dunque il vostro nemico, siete voi che prendete le armi contro voi stessi. Allora ditemi un po’ se tutto questo vi pare intelligente!…

(O.M. Aivanhov)

PicsArt_1469463773022