Cose che non si dicono

Adesso, nel momento in cui la verità viene conosciuta dopo quasi 20 anni, accertando finalmente l’innocenza del primo imputato per crimini che non aveva commesso, ci si potrebbe chiedere se i veri responsabili saranno mai assicurati alla giustizia. I veri colpevoli sono i neocons degli Stati Uniti, quelli che vollero la guerra contro la ex Yugoslavia; Bush, Dick Cheney, Rumsfeld; oltre ai loro tirapiedi nella NATO e l’UE, come Massimo D’Alema, allora Presidente del Consiglio italiano che autorizzò la partecipazione dell’aviazione italiana ai bombardamenti della  NATO su Belgrado che causarono centinaia di vittime civili.

Il potere egemonico USA aveva voluto allora, per motivi geopolitici, la fine della Yugoslavia, allo stesso modo in cui ha operato successivamente per ottenere la fine dell’Iraq, come paese moderno e laico, seguita dopo pochi anni dalla fine della Libia come paese unito ed autonomo ed è lo stesso potere che adesso sta disperatamente cercando di schiacciare e smembrare la Siria. Fortunatamente, in quest’ultimo caso, hanno trovato un “osso duro”: il progetto di Washington è al momento fallito a seguito dell’asse della Resistenza (Siria, Hezbollah ed Iran) che si è frapposto alla guerra per procura scatenata dagli imperialisti.

Coloro che hanno diffamato e demonizzato Milosevic, sono le stesse persone che hanno sostenuto e difeso la guerra in Iraq come “guerra giusta”, nonchè altri interventi militari occidentali tutti macchiati di sangue innocente e scatenati sulla base di menzogne, reclami non provati o grandi esagerazioni, che sono quelle su cui avevano impostato le loro accuse.
La lezione che dobbiamo prendere da questa triste vicenda è quella che la NATO non è una forza che opera per difesa, ma al contrario la NATO è il braccio militare dell’egemonia nordamericana, il bastone utilizzato per abbattere in linea qualsiasi nazione che osi opporsi al loro ordine del giorno per l’egemonia mondiale. Milosevic, prima demonizzato e poi processato e condannato,  doveva servire da esempio per tutti coloro che si oppongono al potere egemonico americano.

http://www.controinformazione.info/si-rivela-la-macchinazione-della-nato-per-abbattere-il-governo-della-serbia/

Annunci