Spirito filantropico

(…)
La Clinton Foundation è un ente filantropico, che svolge attività caritatevoli in tutto il mondo. Si occupa di povertà, immigrazione, ricerca, ambiente e sopratutto di diritti civili; per questo sorprende vedere tra i principali finanziatori della Fondazione, le monarchie del Golfo Persico che sono espressione delle peggiori tirannie esistenti.
L’Arabia Saudita ha donato tra i 10 e i 25 milioni di dollari (così il range indicato dalla stessa Fondazione).
Il Kuwait tra i 5 e i 10 milioni (più o meno quanto la Fondazione di Elton John).
Qatar, Emirati Arabi ed Oman, tra 1 e 5 milioni di dollari (lo stesso range di Steven Spielberg, della Coca Cola Foundation e di Goldman Sachs).
A queste si aggiungono molte donazioni di privati come la Dubai Foundation, organizzazioni un po’ ambigue come Friends Of Saudi Arabia, membri della Casa reale come Turki bin Faisal Al Saud, miliardari sauditi come Al-Walid bin Talal, holding e multinazionali di Dubai come Al Dabbagh Group Holding.
Insomma il variegato mondo wahabita, che nega diritti umani e democrazia, finanzia una Fondazione che vuole diffondere diritti umani e democrazia. La contraddizione la vedo solo io? Ovviamente no. Glenn Greenwald, importante giornalista d’inchiesta di area liberal è stato molto chiaro in propositoTutti coloro che desiderano sostenere che i sauditi abbiano donato milioni di dollari alla Fondazione Clinton per il desiderio magnanimo di aiutare le sue cause benefiche, alzino la mano”.
Per carità molti governi stranieri finanziano la Fondazione Clinton; anche il nostro, attraverso il Ministero dell’Ambiente dal 2013. Ma noi siamo ancora un democrazia (forse) liberale (forse); di certo non siamo una teocrazia oscurantista che reprime i diritti umani, sponsorizza il terrorismo islamico e diffonde l’integralismo salafita per il mondo.
(…)
Annunci

Esagramma 6. La Lite

ilmagodiozblog

Mai muovere un passo senza interrare una semente.

Ciascun istante l’ inizio di un’ eternita, ciascun gradino il principio di una scala infinita, ciascun gesto il nucleo di un cosmo nuovo.

Se il saggio non semina, è ragione sterile.

Chi accumula senza dare, si svuota.

Prima di spianare la via, mondala dalle illusioni pietrificate.

Nel deserto della sofferenza, pianta una scintilla di allegria, affondala con forza su ciò che solo imita quello che è per sempre.

Puoi seguire il cammino inverso: una pietra ruvida, la corrente del fiume non la rifiuta ma la leviga, la contiene.

Il sassolino abbandonandosi all’ illimitatezza le dà un significato.

Una sola semente giustifica l’ esistenza della Terra intera.

(A. Jodorowsky)

Sopra il Cielo, sotto l’ Acqua.

Giacché i desideri velano a noi stessi la cosa desiderata; i doni

discendono dall’ alto nelle loro proprie forme.

(J. W. Goethe)

A volte occorre arrendersi e lasciare…

View original post 48 altre parole