Valigia – atto primo

Opera in cinque atti.

Il giorno e la notte sono i viaggiatori dell’eternità… Anche coloro che guidano un traghetto o conducono tutti i giorni il loro cavallo nei campi finché muoiono di vecchiaia viaggiano continuamente. Molti uomini dei tempi andati sono spirati sulle strade. Anch’io sono stato tentato dal vento che sposta le nubi e preso dal desiderio di viaggiare.

Basho (Matsuo Jinschichiro), Stretto sentiero per Oku, 1694

Ho aperto le valigie e vi ho accumulato tutto ciò che suppongo mi possa servire. Cosi i gatti ci dormiranno.

Fare i bagagli significa dare un senso al viaggio… che, per me, non è niente di più che il panorama girato l’ angolo della mia camera…

Nuvole e vento… onde.

PicsArt_1472832354581