Tutti pazzi per il sì — Il simplicissimus

Mannaggia ai software che ormai permettono di rintracciare l’ origini delle foto. Così la “Sinistra per il Sì” che già nell’ossimoro di cui è portatrice denuncia il disturbo mentale da cui è affetta, si presenta con la solita melensa foto di sostenitori che vorrebbero in qualche modo simulare il popolo e invece paiono solo un […]

via Tutti pazzi per il sì — Il simplicissimus

Annunci

14 Replies to “Tutti pazzi per il sì — Il simplicissimus”

      1. Sono dell’idea che, oltre ad indubbi elementi d’incapacità, vi sia una diffusa superficialità, generata, soprattutto, dal “risultato” ad ogni costo, nel senso che non esiste modo né tempo né voglia di programmare e riflettere: l’importante è, nel caso specifico, che sia prodotto un layout, poi del contenuto chi se ne frega.

      2. E sono d accordo e c’è pure dell altro… il consumatore finale, in parte per fiducia ottusa e in parte per superficialità non si informa né usa spirito critico bevendosi tutto ciò che gli viene propinato. Decenni di addestramento ci hanno portato ad essere semplici contenitori, consumatori di notizie preconfezionate. E quindi va bene darci da bere o mangiare qualunque cosa… il loro problema è che ora i consumatori cominciano a diventare critici e quindi fanno figure di cacca… l effetto trump secondo me disegna bene questa cosa. Ormai non ci si può più bere la “sola” dei clinton… tutto qua… ☺

      3. Sì, condivido. Il lettore, malgrado il rincoglionimento cui è stato giorno dopo giorno indotto, sta aprendo gli occhi, ma i ciechi sono ancora tanti. Se fossi un elettore americano, me ne starei a casa: la credibilità di entrambi i candidati è praticamente inesistente.

      4. Concordo. Io sono fautrice della totale astensione. Non ci si può sempre turare il naso in nome del dovere… per quanto riguarda i due concordo pure ma aggiungo che preferisco un imbelle che non vuole la guerra ad una ladra che vuole far guadagnare i suoi padroni col sangue di innocenti. Ss proprio devo scegliere. poi confesso che se proprio devo scegliere io vado ad est…

  1. Trump non lo tollero. Già uno che si presenta tinto in quel modo è ridicolo e pensare che possa essere l’uomo più potente del mondo mi fa venire i brividi. La Clinton è vera come una banconota da tre dollari e cinquanta cents; meno male che non ci tocca votare per loro 😉😂😉😂😉😂😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...