Si viene e si va

L’ autostrada e la coda un po’ andante e un po’ fermante…

Io e tante altre lucine in fila, a brillare, come il Natale che verrà.

Tante stelline bianche e rosse intermittenti nel buio dell’ inverno.

Il lago e i suoi riflessi… sopra a tutto il cielo ormai scuro contro le montagne venate di freddo.

E in sottofondo la musica che suona, la strada che corre e la vita che passa via.

Sedici novembre: un aereo verso la mia isola blu, Sofia, il caldo e una nuova avventura.

Sedici novembre: un treno che corre nella notte verso il sud, un’ illusione e una speranza tenuta in piedi da non so che.

Sedici novembre, l’ autostrada e questa musica sentita tante volte andando su e giù.

Io non so quante siano le vite che ci sono date da vivere.

Proiettiamo la nostra immagine attraverso molteplici nastri di indefiniti fotogrammi che ci appartengono per un attimo fugace mentre ci trasformiamo in qualcos’ altro.

Il tempo di capire, di sentire il tuo respiro, una lacrima che scende, una risata che si apre, un vaffanculo al camion che ti ha tagliato la strada e già non sei più…

Ad incollare le tue vite insieme rimangono solo un sorriso, l’ emozione, il rimpianto che a volte diventa rimorso e la sensazione che forse siamo poco più di palline in un flipper.

Con tutte le sue luci.

Verso casa.

 

Annunci

14 thoughts on “Si viene e si va

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...