Pensieri in ordine sparso

Cioè…, ma chi ci crede ancora che son stati i terroristi ad asfaltare la folla a Berlino? Questa volta la polizia ha trovato addirittura il foglio di espulsione del terrorista mussulmano assassino… chi di noi se lo dimenticherebbe un documento d’ identità, dovendo andare a compiere anche solo un furto al supermercato? Ma poi, sant’ iddio… tutte le volte trovano i documenti. Sempre… Io mai che trovo una banconota da 10 euro sul marciapiede…

Ma…, avete capito chi aiutava i terroristi islamici? Perché se non lo avete capito vi siete chiesti cosa facevano degli ufficiali americani, arabi, israeliani, ecc. ad Aleppo Est mentre i “terroristi” resistevano?

Ma lo avete fatto due più due sul perché di tutto questo casino dei corridoi umanitari e le vittime civili in Siria… ma negli altri quattro anni tutti ‘sti blogger che probabilmente in Siria mai ci sono stati che facevano? Disegnavano micetti sul computer?

Dai ragazzi…, mi sembra di parlare come Grillo (che detesto): avete occhi per notare le incongruenze?

E lasciamo stare che mentre siamo tutti impegnati ad aver nuovamente paura di un Isis che non esiste, di Trump che ha i capelli rossi e tocca il culo alle signore e di Putin che è l’ orco cattivo, il governo italiano (che nessuno ha eletto e tanto meno voluto) trova 20 miliardi per “aiutare” le banche… dove li han trovati i soldi e perché proprio a Monte Paschi e non a chi muore di fame o non ha lavoro? Certo… ci vuole più Europa vero?

Già… dimenticavo… se ti togli dalle palle gli fai un favore. Se invece rimani qui taci, paga e credi come un beota a quello che ti raccontano.

Almeno ragazzi…, invece del dolore e della lacrimuccia sulle pagine di Vanity Fair, abbiamo il coraggio di scrivere sulle nostre bacheche e nei nostri blog che non siamo idioti… vero che comandano loro, per ora…, ma due più due lo sappiamo fare e lo facciamo. E che siamo leggermente stufi anche se è Natale e siam tutti più buoni.

Facciamolo finché possiamo perché tra un pochino potrebbero cancellare le parole che non gli piacciono perché “fake”…

 

 

Annunci

Solstizio

Ruotano i pianeti e rilucono le stelle.
Ogni cosa si muove nella propria immobilità.
Il tempo scorre e noi cambiamo senza accorgercene.
L’ universo segue una traiettoria che lo porta a correre pur rimanendo immobile.
Cambiano i mesi e le stagioni mentre il tempo è sospeso come su un ottovolante: quando arrivi al culmine cominci a scendere.
Ed andiamo in altalena sulla vita.
Inizia l’ inverno che dentro di se ha il germe della primavera nella luce che lentamente rinasce dal buio.
Poi sarà primavera ed avrà i frutti dell’ estate nascosti tra i petali dei fiori.
E dietro ad un frutto maturo nel sole di luglio ci saranno i colori dell’ autunno.
Tra i rami spogli di novembre, il freddo dell’ inverno.
La vita non si ferma. E noi cerchiamo di stare in equilibrio.

“Tutto è Uno. Questa idea della dicotomia è profondamente sbagliata. E niente meglio di un grande simbolo asiatico, in questo caso cinese, questa ruota con lo Yin E lo Yang, rappresenta la bita, l’ universo… è l’armonia degli opposti. Perché non c’è acqua senza fuoco, non c’è femminile senza maschile, non c’è notte senza giorno, non c’è sole senza luna, non c’è bene senza male. E questo segno dello Yin e dello Yang è perfetto. Perché il bianco e il nero si abbracciano. E all’ interno del nero c’è un punto bianco e all’ interno del bianco c’è un punto nero. (T. Terzani)”

ilmagodiozblog

picsart_12-21-12-29-51

View original post