6 gennaio

ilmagodiozblog

Certo è che la conversazione ha anche un compito che spetta a lei sola e che non può essere sostituito da alcun altro mezzo. In essa si deposita proprio quel che di fugace, quel chiaroscuro dei tempi che nessuno storico rievocherà. Esso tracolora con il giorno come la brina, il velluto dei frutti.È questo il senso in cui la conversazione basta a se stessa: un evento si fa compiuto, da accadimento si fa storia solo quando l’uomo che lo vive, che lo patisce ne ha parlato con un suo simile. È questo un atto magico.

(E. Junger)

picsart_01-06-07-55-14

View original post

Annunci

4 Replies to “6 gennaio”

  1. Sei riuscita a trovare le parole ideali per una immagine perfettamente evocativa….
    O il contrario.
    Per quanto questa sia una generazione social e connessa col mondo, è forse quella meno coinvolta direttamente con le persone, per quante faccine uno possa inviare su un messaggio, non avrà mai gli stessi colori di una conversazione di persona…

    1. Ti devo ringraziare… la foto, appunto, gioca sui chiaroscuri e sulla definizione delle immagini, sulle luci e sulle ombre, esattamente come noi e le nostre parole. Il nostro trasformare pensieri in parole.in magia. E tu lo hai colto… ti ringrazio davvero . Gia, i pensieri che diventano storie quando esiste la “conversazione” e lo scambio. Le faccine non bastano. Grazie ancora… bacione 😘😘😘😘😘

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...