Assunzione di responsabilità

Per farla breve il solo ingrediente indispensabile ma anche ineludibile ad ogni vera “guarigione” (intesa in senso ampio), cioè ad ogni Vita degna di essere vissuta, è semplicemente vivere davvero, cioè assumersi la responsabilità della propria Vita.

Ma poiché è più semplice, facile, deresponsabilizzante, non assumersi questa responsabilità e anzi almeno per noi che siamo cresciuti e viviamo vive nella bambagia del consumismo continuare a pensare e fare come abbiamo sempre fatto, cioè pensare come pensano tutti e fare come fanno tutti, è altrettanto ovvio che siano molto più numerosi i malati dei sani, molto più numerosi quelli che vivono male rispetto a quelli che vivono bene. In attesa di prendervi la responsabilità della vostra Vita, a ognuno il suo.

picsart_02-02-08-00-07

http://www.ariannaeditrice.it/articolo.php?id_articolo=58216

Annunci