Cattiveria

Part 1.

Non è sempre sbagliato essere cattivi. Laddove la “cattiveria” agisce nella giusta riparazione dei torti subiti ritengo sia doverosa e sacrosanta, oltre che piacevole e gratificante.

Viviamo in un mondo dove il “dio” profitto e una buona dose di malriposto ego generano imprenditori che, lungi dall’ intendere la loro mission nel rispetto dei diritti altrui, si limitano a sfruttare i dipendenti operando soverchie e comportamenti arbitrari.

Allora, quando incappi in questi personaggi o pseudo organizzazioni è un piacere irrinunciabile essere “cattivi” per riparare il torto subito.

Soprattutto se la vittima è tua figlia.

Diventa, invero, un dovere: di madre, di donna, di persona e di lavoratore.

Simula inferiorità e incoraggiane l’arroganza.

Tienilo sotto pressione e logoralo.

(Sun Tzu)

Annunci

13 Replies to “Cattiveria”

  1. Come hanno già scritto, non è cattiveria… cattiveria secondo me è fare il male ingiustificatamente… questa é giustizia, perché la rabbia dopo un torto subito non la si può portare appresso per sempre :))

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...