– 218 (Save “National Reserve of Copper and Associates”) 

Quando a última árvore serà cortada, o último peixe serà comido e o último fluxo de água serà contaminado vocês irao entender que o dinheiro não se pode comer. 

PicsArt_08-30-10.53.53

PicsArt_08-11-10.19.42

Annunci

-219 (equilibristasquilibrato inspired)

Ridere spesso e di gusto; ottenere il rispetto di persone intelligenti e l’ affetto dei bambini; prestare orecchio alle lodi di critici sinceri e sopportare i tradimenti dei falsi amici; apprezzare la bellezza; scorgere negli altri gli aspetti positivi; lasciare il mondo un pochino migliore, si tratti di un bambino guarito, di un’ aiuola o del riscatto da una condizione sociale; sapere che anche una sola esistenza è stata più lieta per il fatto che tu sei esistito. Ecco, questo è avere successo”

( R. W. Emerson)

– 222

La famiglia. Eravamo uno strano piccolo gruppo di personaggi che si facevano strada nella vita condividendo malattie e dentifrici, bramando gli uni i dolci degli altri, nascondendo gli shampoo e i bagnoschiuma, prestandoci denaro, mandandoci a vicenda fuori delle nostre camere, infliggendoci dolore e baci nello stesso istante, amando, ridendo, difendendoci e cercando di capire il filo comune che ci legava.

(Erma Bombeck)

 

– 223

Dell’amore si può parlare con belle parole; ma della vita? La vita sta al di sopra dell’amore. Ma l’amore è la madre insostituibile della vita. La vita non dovrà mai essere costretta nell’amore; invece l’amore dovrà essere costretto a entrare nella vita. L’amore potrà anche essere soggetto a sofferenza, non così la vita. Finchè l’amore è pregno di vita, dev’essere tenuto in gran conto; ma una volta che abbia dato origine alla vita, diventa un guscio vuoto e preda della caducità. […] Non parlo più in nome dell’amore, ma della vita.

(C. G. Jung, Libro Rosso)

PicsArt_08-26-05.18.22

– 224

Ho imparato che tutto quello che comincia finisce, e tutto quello che finisce comincia. Ho imparato che tutto quello che si eleva ridiscende, e tutto quello che ridiscende si eleva. Ho imparato che tutto quello che circola finisce per ristagnare, e tutto quello che ristagna finisce per tornare in circolo. La miseria si trasforma in ricchezza, e la ricchezza in miseria. Da un mutamento all’ altro vi invito a unirvi alla ruota della vita accettando i cambiamenti con pazienza, docilità, umiltà fino al momento in cui nascerà la Coscienza. Allora tutto ciò che è umano, come la crisalide che si trasforma in farfalla, raggiungerà quel grado angelico in cui la realtà smette di girare su se stessa, quando si innalza fino allo spirito del Creatore.

(A. Jodorowsky, La Via dei Tarocchi Arcano X)

PicsArt_08-07-05.34.03

Felice e di se stesso padrone l’ uomo che per ogni giorno del suo tempo può dire “Oggi ho vissuto; domani il dio stenda per noi un orizzonte di cupe nubi o inventi un mattino limpido di luce, non mutera il nostro povero passato, non farà un nulla senza memoria delle vicende che l’ ora fuggente ci avrà assegnato”.

(Orazio, Odi III, 29)

PicsArt_05-27-08.25.32

 

– 225

PicsArt_08-08-02.57.03

Nella notte impenetrabile

della sua saggezza

un dio chiude

la striscia dei giorni

che verranno

e ride

del nostro umano trepidare.

(Orazio, Odi III, 29)

– 226

Anche le parole che ora diciamo

il tempo nella sua rapina

ha già portato via

e nulla torna.

( Odi I, 11 Orazio)

PicsArt_08-23-06.56.49.jpg

 

– 227

La felicità è più leggera di una piuma, nessuno sa afferrarla.
L’infelicità è più pesante della terra, nessuno sa lasciarla.

( Zhuangzi )

PicsArt_08-22-06.59.03